La crescita del cloud come soluzione IT per il futuro delle aziende italiane

con Nessun commento

Il cloud computing è ormai una realtà quotidiana per molte imprese che hanno adottato questa tecnologia all’interno dei propri processi aziendali, spesso in maniera scalabile e con soluzioni IT sviluppate ad hoc a seconda delle particolari esigenze che ogni impresa ha. Secondo uno studio indipendente portato avanti da Equinix, azienda americana che opera nel settore delle connessioni globali e dei data center, è emerso che circa 7 aziende su 10 trasferiranno molte delle proprie funzioni aziendali nel cloud nei prossimi anni.

L’indagine è stata condotta intervistando più di 1200 professionisti IT di aziende operanti nell’area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) e, in termini quantitativi, il risultato più significativo è che oltre il 70% di loro ha dichiarato che nel giro dei prossimi anni molte delle attuali funzioni aziendali verranno trasferite sul cloud. Inoltre, nella scelta dei fornitori dei servizi cloud ricopre un ruolo centrale la loro vicinanza e prossimità all’azienda provider.

 

 

C’è un numero sempre crescente di aziende disposte e orientate a spostarsi sul cloud e investire sulla digitalizzazione, ma resta il problema della sicurezza, infatti il 70% degli intervistati ritiene che ci siano dei rischi informatici legati all’adozione delle tecnologie cloud. Un rischio che viene percepito soprattutto in seguito ai casi di violazione avvenuti in passato a discapito anche di grandi gruppi e colossi del web. In questo scenario risulta quindi che il bisogno di sicurezza per i propri dati rimarrà un tema sensibile, ed una priorità, per chi deciderà di adottare soluzioni cloud per la propria azienda in futuro.

Per quanto riguarda il nostro paese invece, in Italia il 49% dei professionisti intervistati ha detto che l’azienda per cui lavora si sposterà maggiormente verso il cloud, rispetto ad una media del 39% riscontrata nell’area EMEA. Sempre in Italia il 41% degli intervistati ha affermato che molto probabilmente la propria azienda entrerà in contatto con un business che fornisce servizi cloud, e sempre il 41% ritiene che la prossimità del provider all’azienda sia un elemento fondamentale nella scelta del fornitore.

 

Solamente il 17% delle aziende utilizza, al momento dell’intervista, un sistema multi-cloud, anche se questo tipo di soluzione ha il vantaggio di dare maggiore sicurezza alle imprese, in quanto i dati sono distribuiti su più sistemi di cloud.

“I risultati di questo studio rivelano l’enorme spostamento verso il cloud – ha affermato Emmanuel Becker, Managing Director Italy di Equinox – mentre le imprese di tutta l’EMEA si preparano a competere nell’economia digitale. I rischi e le violazioni della sicurezza informatica sono ovviamente oggetto di particolare attenzione, ma non devono impedire alle imprese di avviare la trasformazione digitale. I modelli ibridi e multi-cloud sono essenziali per l’era della coopetition globalizzata di oggi.”

 

L’adozione del cloud da parte delle imprese sembra destinata a crescere nei prossimi anni, Gartner Inc prevede che “nel 2019 la spesa IT nell’area EMEA dovrebbe ammontare a 973 miliardi di dollari, con un aumento del 2% rispetto alla spesa stimata di 954 miliardi di dollari nel 2018.” MInfine, sempre secondo Gartner Inc “La spesa degli utenti finali per i servizi cloud pubblici nell’area EMEA crescerà del 15% nel 2019, per un totale di 38,5 miliardi di dollari.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *